La sfida del perdono

Catechesi_1Il perdono? È per persone che non si accontentano, che hanno voglia di cambiare vita, che non rimangono congelate nel dolore. Nel giorno in cui il Papa è ad Auschwitz, è questa la riflessione che monsignor Nunzio Galantino offre a oltre 100 ragazzi dalla Calabria nella catechesi mattutina nella chiesa della Madonna di Czestochowa in un paesino alle porte di Cracovia. “Alcuni ritengono il perdono una debolezza. È falso: può perdonare chi non ha lo spirito sazio, chi non considera chiusa la sua esistenza. Il perdono è per gente incontentabile”. Una prospettiva che può sconvolgere, quella tracciata dal segretario generale della Cei prima della Messa celebrata dal vescovo di Asti Francesco Guido Ravinale, ma affascinante: il perdono, insomma, può dare nuovo ottimismo all’esistenza. E non solo quando è rivolto agli altri, ma anche a se stessi. “In questo Anno Santo della misericordia – interviene Carlo, giovane sacerdote, nel dialogo che prende vita nella chiesa retta dai cappuccini – noto che la gente sente la pesantezza dei propri peccati”. “È vero – risponde Galantino – spesso non siamo buoni samaritani di noi stessi. Invece è un’esperienza bellissima, grazie alla quale ci si può rimettere in cammino”.

Maria Grazia chiede cosa può fare degli europei un popolo unico, in questi tempi di violenza e di paura. Ma per il vescovo è anche “un tempo bellissimo” perché porta con sé una grande sfida. L’Europa da creare è quella che non risponde alla violenza con la violenza, ma con il perdono. “L’ha detto il Papa all’apertura della Gmg: voi giovani dovete cambiare il mondo, portare un progetto nuovo”. Un’altra ragazza domanda come si può declinare la misericordia nella vita di tutti i giorni, e la risposta è semplice: imitare il buon samaritano, dunque sporcarsi le mani con gli altri, passar loro accanto incrociandone gli occhi, fasciare le loro ferite e pagare di tasca propria e poi non abbandonare, ma tornare ancora su quelle sofferenze da lenire.

(Antonella Mariani)

Guarda anche

31 maggio 2017
Verso il Sinodo dei Giovani
...
Leggi tutto
22 febbraio 2017
XV Convegno nazionale di Pastorale Giovanile
...
Leggi tutto
22 febbraio 2017
XV Convegno nazionale di pastorale giovanile
...
Leggi tutto
21 febbraio 2017
XV Convegno nazionale di pastorale giovanile
...
Leggi tutto

GMG 2016

Iscrizioni

Con il primo click di Papa Francesco, il sistema di iscrizione - creato in collaborazione con il Pontificio Consiglio dei Laici e la Conferenza Episcopale Italiana - ha aperto i battenti. Qui trovate tutte le informazioni su pacchetti e costi.

Leggi tutto

GMG 2016

La prossima GMG è alle porte: l’appuntamento è a Cracovia dal 25 al 31 luglio 2016. Il tema della XXXI Giornata Mondiale della Gioventù è racchiuso nelle parole “Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia (Mt 5,7).

Leggi tutto

Sussidi

La GMG non è solo un evento da vivere in loco, ma l’occasione di camminare insieme e, lungo questo cammino, riflettere su quello che ci aspetta, su quanto vedremo e toccheremo con mano e su ciò che ci porteremo a casa una volta tornati.

Leggi tutto

#gmg2016

12/08/2018 08:02
RT @CEI_news: #12agosto #BuonaDomenica #SiamoQui
L'omelia del cardinale Gualtiero Bassetti durante la Messa a #PiazzaSanPietro al culmine…
12/08/2018 06:11
RT @CEI_news: #CEinews #11agosto #CircoMassimo

il racconto di un pomeriggio indimenticabile: l'incontro tra #PapaFrancesco e i giovani ne…

in diretta

News

CHIUDI